Ultimi Commenti

Ci stanno togliendo tutto!

20.09.15 @ 19:53:45
da Walter


Ma de che furbate stai a ...

09.06.15 @ 21:07:52
da Santude


Ci stanno preparando un biscottino!!!

03.06.15 @ 20:41:27
da willy


Il vero problema è per chi ...

01.06.15 @ 07:28:28
da Weiss


Ogni tanto fanno una scoperta che ...

31.05.15 @ 17:13:09
da Ziguli


Io ho provato, sconvolgente!!

01.05.15 @ 18:02:39
da Gerry


Io lo avevo sempre detto e ...

01.05.15 @ 14:14:38
da Roy


Un consiglio? Andate ad un Caf ...

26.04.15 @ 13:53:31
da Frank


Gianluca, finalmente ci hai dato una ...

23.04.15 @ 19:17:29
da Valona


Calendario

Mag 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

AVVISI

Scegli un tema



Ott/27/2012 - 10:15:55

IL GOVERNO APPROVA IL REGOLAMENTO PREVIDENZIALE PER IL COMPARTO SICUREZZA E DIFESA. ADOTTATO ANCHE UN DECRETO LEGGE DOPO LA SENTENZA DELLA CONSULTA SUL TFR

Consiglio dei Ministri n.51 del 26/10/2012

Dal Comunicato del Governo

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi alle 10.30 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Mario Monti.

Il Consiglio ha approvato un decreto legge che, in attuazione della recente sentenza della Corte costituzionale n. 223 del 2012, ripristina la disciplina del trattamento di fine servizio nei riguardi del personale interessato dalla pronuncia. 

Per quanto riguarda le altre parti della sentenza della Consulta, il Consiglio ha stabilito che si procederà in via amministrativa attraverso un DPCM ai sensi della legislazione vigente. 

ARMONIZZAZIONE DEI REQUISITI DI ACCESSO AL SISTEMA PENSIONISTICO

Su proposta del Ministro del Lavoro, il Consiglio ha approvato il regolamento per armonizzare i requisiti di accesso al nuovo sistema pensionistico per le categorie professionali che hanno requisiti diversi rispetto a quelli in vigore nell’assicurazione generale obbligatoria. Si tratta, in particolare, del comparto difesa-sicurezza, Vigili del fuoco e soccorso pubblico e di iscritti a fondi Inps, ex-Enpals e ex-Inpdap. 

Vengono gradualmente incrementati i requisiti richiesti per la pensione di vecchiaia del personale militare delle Forze armate, compresa l’Arma dei carabinieri, la guardia di finanza, le Forze di polizia a ordinamento civile e i Vigili del fuoco, nel rispetto delle peculiarità ed esigenze di queste categorie. 

È importante osservare che, anche a seguito dell’intervento normativo in questione, i lavoratori dei settori interessati mantengono comunque condizioni e requisiti di accesso al sistema pensionistico tipici delle loro carriere. Passando alle novità di interesse per gli iscritti ai fondi Inps, ex-Enpals ed ex-Inpdad, si osserva che per i lavoratori delle miniere, cave e torbiere è previsto l’aumento di un anno, da 55 a 56, dell’età pensionabile di vecchiaia, mentre per l’accesso alla pensione anticipata il requisito minimo contributivo è di 37 anni e due mesi per il 2013, e di un ulteriore mese per il 2014. Disposizioni di armonizzazione sono dettate per ulteriori categorie di lavoratori, fra cui quelli iscritti al fondo dello spettacolo, nonché per gli spedizionieri doganali e per i lavoratori del settore marittimo. Lo schema di regolamento passa ora all’esame delle competenti Commissioni parlamentari e del Consiglio di Stato.
Admin · 1268 visite · 1 commento
Categorie: DISCUSSIONI

Link permanente al messaggio intero

http://francusk.blogattivo.com/Tematiche-b1/IL-GOVERNO-APPROVA-IL-REGOLAMENTO-PREVIDENZIALE-PER-IL-COMPARTO-SICUREZZA-E-DIFESA-ADOTTATO-ANCHE-UN-DECRETO-LEGGE-DOPO-LA-SENTENZA-DELLA-CONSULTA-SUL-TFR-b1-p60678.htm

Commenti

Commento di: Sal [ Visitatore ]
E ora, pensionisticamente parlando, ci hanno sistemato a dovere!!!
   27.10.12 @ 10:20:02

Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)